Luci della ribalta

Lo spettacolo e la comunicazione sviscerati da Marco Bonardelli (ATTENZIONE "Luci della ribalta" non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001)

Addio a Carlo Rambaldi, l’italiano che fece sognare il mondo

E’ morto nella sua casa di Lamezia Terme un grande italiano: Carlo Rambaldi. Nato a Vigarano Mainarda, in provincia di Ferrara, aveva 86 anni e risiedeva nella città calabrese da diversi anni.

Diplomato all’Accademia di belle arti di Bologna nel 1951, Rambaldi si avvicinò al mondo della celluloide per caso, quando gli fu chiesto di realizzare un drago per un film di fantascienza a basso costo. Da allora non si è più fermato, realizzando gli effetti speciali per film e sceneggiati televisivi come l’Odissea con Bekhim Fenhu e Profondo rosso di Dario Argento.

Ma la consacrazione arrivò col King Kong di John Guillermin, per il quale vinse il suo primo Oscar. Dopo questa straordinaria creazione, Rambaldi aprì a Hollywood la sua bottega, dove sperimentò nuove tecniche per gli effetti speciali (battezzate mecatronica) che applicò alle sue creazioni più amate: gli extraterrestri realizzati per Ridley Scott in Alien (secondo Oscar) e, soprattutto, per Steven Spielberg in Incontri ravvicinati del terzo tipo e, soprattutto, E.T, la sua creatura più amata che gli valse la sua terza statuetta.

Nel corso della sua carriera, egli ha messo il suo genio tecnico e creativo al servizio di grandi registi italiani e internazionali come Fellini, Orson Welles, Ferreri, David Lynch e Oliver Stone.

Innovatore nel campo degli effetti speciali, era restio all’uso della computer graphic, che riteneva molto più dispendiosa e laboriosa delle tecniche artigianali.

Fonte: La Repubblica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: