Luci della ribalta

Lo spettacolo e la comunicazione sviscerati da Marco Bonardelli (ATTENZIONE "Luci della ribalta" non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001)

Cinema – Venezia 2013. Tre film italiani in gara contro Frears, Gilliam e Gitai. Apre Cuaròn con “Gravity”. Fuori concorso il film di Scola su Fellini. Bertolucci e Schrader presidenti di giuria.

 

I film in concorso a

Saranno tre i film italiani in gara alla Mostra del Cinema di Venezia numero 70, in laguna dal 28 agosto al 7 settembre. A contendersi il Leone d’oro saranno il nuovo film di Gianni Amelio, L’intrepido, con protagonista Antonio Albanese; il documentario Sacro GRA di Gianfranco Rosi e Via Castellana Bandiera, esordio sul grande schermo dell’autrice teatrale palermitana Emma Dante.

Fuori concorso invece ci saranno tre documentari e il film che Ettore Scola ha dedicato a Federico Fellini nel ventennale dalla scomparsa.

Ad aprire la Mostra sarà il dramma fantascientifico Gravity di Alfonso Cuaròn (protagonisti Sandra Bullock e George Clooney), presentato nei giorni scorsi al ComiCon di San Diego. Alla corsa per il Leone d’oro si aggiungono, ai tre italiani sopra citati, Stephen Frears con Philomena, Terry Gilliam con The Zero Theorem,  Amos Gitai con Ana Arabia e l’attore James Franco col suo Child of God. Dopo il Leone alla carriera di qualche anno fa, torna in laguna anche il maestro dell’animazione giapponese Hayao Miyazaki con Kaze Tachinu.

La giuria che decreterà il vincitore sarà presieduta da Bernardo Bertolucci e compota da Martina Gedeck, Renato Berta, Andrea Arnold,  Ryuichi Sakamoto, Pablo Larraìn, Virginie Ledoyen, Pablo Larraìn e Jiang Wen.

Il regista e sceneggiatore premio Oscar Paul Schrader sarà invece il presidente della Giuria Orizzonti, composta da Ksenia Rappoport,  Leonardo Di Costanzo, Catherine Corsini, Frederic Fonteyne, Amr Waked e Golshifteh Farahani.

Il Premio Venezia Opera Prima, intitolato a Luigi De Laurentiis, sarà invece assegnato da Haifaa Al Mansour con Geoffrey Gilmore, Alexej German Jr., Razven Radulescu e Ariane Labed.

Fonte: Corriere.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: