Luci della ribalta

Lo spettacolo e la comunicazione sviscerati da Marco Bonardelli (ATTENZIONE "Luci della ribalta" non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001)

Miriam Leone a “Luci della ribalta”:”La mia Veronica di ‘1992’? Un’anima nera e infelice”

{}

E’ stata presentata ieri alla stampa, dopo il grande successo al Festival di Berlino, 1992, la fiction ideata e interpretata da Stefano Accorsi in onda da stasera su Sky Cinema 1. Un racconto dell’Italia di Tangentopoli attraverso le storie di cinque personaggi che vogliono sfruttare a proprio vantaggio la situazione: l’ex militare Pietro Bosco (il taorminese Guido Caprino), che si farà sporcare dalla politica dopo una discesa in campo inizialmente mossa da nobili intenzioni; il pubblicitario Leonardo Notte (Accorsi), intento a far continuare il facile guadagno del decennio precedente negli anni Novanta; il poliziotto Luca (Domenico Diele), il quale, mosso da motivi personali, diventa braccio destro di Antonio Di Pietro (Antonio Gerardi), e Veronica Castello, una bella ragazza pronta a tutto pur di diventare una soubrette conosciuta e amata dal pubblico televisivo. Un personaggio cinico che per raggiungere i suoi scopi non esita a sfrutta il suo amante imprenditore e altri uomini facoltosi. Il suo motto è “Non voglio essere una tra le tante. Voglio essere come la Cuccarini”. Ad interpretarlo è l’ex Miss Italia Miriam Leone, che di questa nuova esperienza ci dice:

“E’ un lavoro che mi ha appassionato molto, facendomi dedicare con più dedizione al mestiere dell’attrice. Il mio personaggio, Veronica, è un’aspirante soubrette che tenta di vendersi pur di trovare un posto al sole, ma non le interessa tanto la popolarità o l’espressione di un’arte, quanto l’essere amata, perché è un anima nera, infelice.”

L’attrice di Acireale sarà in onda contemporaneamente su Raiuno con la seconda puntata de La dama velata, la fiction targata LuxVide della quale è protagonista assieme a Lino Guanciale e Lucrezia Lante della Rovere.

1992 è una serie prodotta da Sky in collaborazione con La7 e Wildside. Nel cast un’altra attrice catanese, Tea Falco, nei panni di Bibi Mainaghi, figlia di un imprenditore indagato che farà perdere la tesa a Luca.

Parleremo della fiction anche questo venerdì su Deliradio, nel corso del nostro appuntamento settimanale a 2 ore con Luxor.

Fonte: Il Fatto Quotidiano

Foto: La Repubblica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: