Luci della ribalta

Lo spettacolo e la comunicazione sviscerati da Marco Bonardelli (ATTENZIONE "Luci della ribalta" non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001)

Archivi delle etichette: luciana litizzetto

L’intervista di “Luci della ribalta” a Mario Acampa, a teatro nel ricordo di Gianni Williams.

In attesa del superospite di domani a Luci della ribalta Graffiti, proponiamo in versione integrale la nostra intervista a Mario Acampa, attore, conduttore televisivo e volto della pubblicità Coca Cola Zero, prossimamente in Fuoriclasse 3 e, fino al 28 febbraio, al Teatro Gioiello di Torino  con Forbici Follia. Questa versione del celebre spettacolo è un tributo al grande regista e attore doppiatore Gianni Williams,  di cui il nostro ospite, interprete nella sua rappresentazione del testo americano, ci dà un commosso ricordo.

Buon ascolto.

Annunci

Fiction – Rimandata “Le due leggi”. “Fuoriclasse”, in onda stasera, raddoppia domani e mercoledì torna “Trilussa – Storia d’amore e di poesia”.

Le due leggi, la fiction in due parti che doveva andare in onda domani e dopodomani su Raiuno, è stata rimandata a data da destinarsi e la conferenza stampa, prevista sempre per domani, annullata all’ultimo momento. Al suo posto martedì e mercoledì andranno in onda, rispettivamente, un altro episodio della seconda stagione di FuoriClasse, la serie con la Litizzetto che riprende questa sera sulla rete ammiraglia, e una versione ridotta di Trilussa – Storia d’amore e di poesia, la fiction sul grande poeta con Michele Placido che proprio un anno fa quasi esatto fu premiata con ottimo ascolti.

Secondo quanto riportato ieri da Laura Rio su Il Giornale, la tv di stato ha preso questa decisione per evitare contenziosi con istituti di credito realmente esistenti e casualmente nominati nella storia. Le due leggi vede infatti Elena Sofia Ricci nei panni di una direttrice di banca che, presa dal rimorso per il suicidio di un imprenditore cui aveva negato un prestito, decide di passare ingenti somme di denaro dei clienti più ricchi a quelli meno abbienti, arrivando perfino ad auto-denunciarsi e a scoprire manovre segrete ancora più losche.

Si deciderà se ottenere un via libera dagli stessi istituti, che potrebbero sentirsi danneggiati, o procedere a un rimontaggio e ridoppiaggio con tanto di tagli delle scene ritenute offensive.

Fonte: Il Giornale

Televisione – Stasera su Raiuno il Premio Regia Televisiva 2014. Tra i candidati “Virus”, “Sogno e son desto”, “Don Matteo” e “Un matrimonio”. Carlo Conti personaggio maschile dell’anno. Premiati anche Fiorello per “L’Edicola Fiore” e Morandi per il live all’Arena di Verona.

Il Teatro Ariston di Sanremo, come ogni anno, torna ad ospitare, dopo il Festival della canzone, il Premio Regia Televisiva, il riconoscimento più longevo alla televisione italiana ideato nel 1960 da Daniele Piombi, che ne è stato anche conduttore per tante edizioni.

In questa edizione la giuria, presieduta di Gigi Vesigna e composta da giornalisti e professionisti impegnati nello spettacolo (Davide Maggio, Nicoletta Mantovani, Dori Ghezzi, Piera Detassis, Marida Caterini Bruno Guerri, Annalisa Monfreda e Silvana Giacobbini), decreterà  la trasmissione vincitrice del premio come programma dell’anno tra diciassette titoli scelti da più di 100 giornalisti di tutte le principali testate italiane.

  1. Porta a porta
  2. La vita in diretta
  3. Le Iene Show
  4. L’Eredità
  5. Report
  6. Sogno e son desto
  7. Tale e quale show
  8. The voice of Italy 
  9. Piazza Pulita
  10. Presa Diretta
  11. Quarto grado
  12. Striscia la notizia
  13. Virus – Il contagio delle idee
  14. Ti lascio una canzone
  15. 64esimo Festival di Sanremo
  16. Avanti un altro !
  17. Affari tuoi

Questa sera saranno assegnati anche i premi per i personaggi dell’anno maschili (vinto da Carlo Conti su Flavio Insinna Paolo Bonolis) e femminili (Maria De Filippi, la superfavorita Luciana Litizzetto e Antonella Clerici), la Rivelazione televisiva, la Miglior Fiction (i titoli candidati sono Don Matteo 9, Un matrimonio e Una grande famiglia), il Tg/Trasmissione d’approfondimento; riconoscimento, quest’ultimo, vinto nelle ultime edizioni dal Tg La 7 di Enrico Mentana e che quest’anno vede in pole position Sky Tg24.

LEdicola Fiore vince il riconoscimento, istituito quest’anno, al miglior programma web, a pochi giorni dal terribile incidente che ha coinvolto lo showman siciliano e il 73enne Mario Bartolozzi. Evento televisivo dell’anno è invece il live di Gianni Morandi all’Arena di Verona, trasmesso lo scorso ottobre da Canale 5 in due serate campioni d’ascolti.

La serata, trasmessa in diretta su Raiuno dalle 21:30, sarà condotta da Fabrizio Frizzi.

Fonte: Il Sussidiario, Gazzetta dello Sport

Sanremo 2014 – Si comincia con i primi big in gara. Tornano Laetitia Casta e Raffaella Carrà, Ligabue si esibisce all’Ariston per la prima volta. Arriva Cat Stevens. Pre e dopo festival e sponsor della manifestazione con relativi spot.

Sanremo 2014 apre i battenti questa sera su Raiuno a partire dalle 20:30.

Si comincia con le esibizioni dei primi big di questa edizione, ancora una volta nel segno della contemporaneità: Arisa (Lentamente e Controvento), Frankie Hi-Nrg (Pedala e Un uomo è vivo, brani dal taglio intimista), il duo Raphael GualazziThe Boody Beetrots (Tanto ci sei e Liberi o no) e  Cristiano De André (Invisibili e Il cielo è vuoto). Stasera è anche il debutto della vera novità di questo festival, i Perturbazione, con i brani L’unica e L’Italia vista dal bar. Al momento, invece, non si sa cosa succederà con Giusy Ferreri, costretta a letto e senza voce a causa di un’influenza che l’ha colpita nelle scorse ore. I brani che l’ex vincitrice di X-Factor dovrebbe eseguire questa sera (L’amore possiede il bene e Ti porto a cena con me) sono stati provati dall’orchestra senza di lei.

Per quanto riguarda gli otto Giovani in gara, come accaduto nel 2009, sarà mandato in onda un breve montaggio con i brani in gara.

Anche quest’anno Fazio e la sua squadra adottano la formula dei presentatori per una sera, che annunceranno quale dei due brani di ciascun artista è stato il più votato dal pubblico e dalla giuria degli addetti stampa, i cui rispettivi risultati avranno un peso del 50%. Oggi questo compito tocca al grande giornalista Tito Stagno, agli attori Marco Bocci e Cristiana Capotondi e agli sportivi Marta Cagnotto, Francesca Dallapé e Amaurys Perez (reduce dal successo di Ballando con le stelle). A loro si aggiungono Massimo Gramellini, vice-direttore de La Stampa e ospite fisso di Fazio a Che tempo che fa, e il Prof.Luigi Naldini, ordinario di Istologia e di Terapia genica e cellulare presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano.

C’è grandissima attesa per Laetitia Casta, al fianco di Fazio nel ’99, anche se le vere sorprese di questa sera – ritorno di Raffaella Carrà a parte – sono la presenza di Cat Stevens e il debutto sul palco dell’Ariston di Luciano Ligabue. Il rocker di Correggio, in passato restio alla manifestazione, parteciperà anche alla finale di sabato e questa sera ci regalerà un omaggio a Fabrizio De André.

Con il Festival ha inizio anche l’ironico pre-festival di Pif, reduce dal successo di pubblico e critica de La mafia uccide solo d’estate, e il dopo festival trasmesso sul portale della Rai e condotto dalle due voci di Caterpillar Filippo Solibello e Marco Ardemagni. Su Rtl, invece, toccherà ancora una volta alla Gialappa’s dissacrare il festival con Mai dire Sanremo.

Sponsor di questa edizione sono Suzuki, Conad, Findus e Dash, i quali, siamo sicuri, manderanno in onda delle versioni estese dei propri spot con i rispettivi doppiatori e attori-testimonial: la Titova e Rosolino, Roberto Di Paola, Roberto Pedicini (speaker degli spot della nota azienda) e la simpatica Luisella Notari.