Luci della ribalta

Lo spettacolo e la comunicazione sviscerati da Marco Bonardelli (ATTENZIONE "Luci della ribalta" non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001)

Archivi Mensili: aprile 2014

Cinema – Addio a Bob Hoskins, indimenticabile Eddie Valiant in “Chi ha incastrato Roger Rabbit”. Tra i registi che l’hanno diretto Coppola, Jordan e Gilliam.

Si è spento ieri, all’età di 71 anni, Bob Hoskins, il grande attore inglese conosciuto e amato soprattutto per il ruolo del detective Eddie Valiant nel capolavoro di Robert Zemeckis Chi ha incastrato Roger Rabbit.

Hoskins, malato da tempo di Parkinson, è deceduto in seguito alle complicazioni di una polmonite. Al suo capezzale erano presenti la moglie Linda e i figli Alex, Sarah, Rose e Jack, che in comunicato stampa chiedono il rispetto della privacy in questo momento doloroso.

Nato il 26 ottobre 1942 a Bury St Edmunds, Hoskins, dopo aver svolto diversi lavori, si  forma alla prestigiosa Royal Shakespeare Academy, lavorando con le principali compagnie teatrali inglesi. Nel 1975 debutta al cinema ne Il pornografo al fianco di Richard Deyfuss, ma il successo presso pubblico e critica arriva cinque anni dopo con Quel lungo venerdì santo.

E’ l’inizio della sua ascesa, che lo porterà ad essere uno dei principali protagonisti del cinema degli anni ’80 e ’90. Dopo aver partecipato al film dei Pink Floyd The Wall, l’attore è  diretto da registi del calibro di Francis Ford Coppola in Culture Club, Terry Gilliam in Brazil e Neil Jordan in Mona Lisa, che gli vale la nomination all’Oscar come attore protagonista e la vittoria a Cannes, Golden Globe e BAFTA.

Nel 1988 Robert Zemeckis gli regala il personaggio più conosciuto e amato della sua carriera: Eddie Valiant, lo scorbutico detective che indaga sulla morte di Marvin Acme, padrone di Cartoonia, in Chi ha incastrato Roger Rabbit?. Il rapporto conflittuale tra Valiant e il coniglio animato è una delle pagine più memorabili del cinema di quel periodo. Per la promozione del film, l’attore riprende il ruolo di Valiant in uno spot per la Diet Coke (oggi Coca-Cola Light).

 

Dopo il successo di Roger Rabbit, negli anni ’90 Hoskins continua a mostrare il suo talento nei ruoli più disparati: dal sergente scorbutico e razzista nella commedia Un fantasma per amico  al compagno di Cher in Sirene; dall’eroe dei videogiochi Super Mario nella versione cyberpunk di Super Mario Bros. al direttore dell’FBI J.Edgar Hoover in Nixon – Gli intrighi del potere di Oliver Stone. Senza dimenticare l’assassino del thriller psicologico Il viaggio di Felicia (regia di Atom Egoyan) e un altro ruolo indimenticabile nel genere fantasy: Spunga in Hook – Capitan Uncino di Steven Spielbergh, che di Roger Rabbit è il produttore. Negli anni 2000 lo vediamo ne  Il nemico alle porte, Un amore a 5 stelle, L’ultimo bicchiere (al fianco di Michael Caine), Mrs.Anderson presenta, Go Go Tales di Abel Ferrara (al fianco dei nostri Riccardo Scamarcio e Asia Argento) e Danny the Dog.

Nel 2012, anno in cui la malattia lo costringe al ritiro, appare per l’ultima volta sul grande schermo in Biancaneve e il cacciatore, nella parte del nano Muir.

Hoskins lavora anche in Italia dove nel 2003 Ricky Tognazzi lo dirige nella fiction di Canale 5 – replicata due settimane fa – Il Papa Buono  nella parte di Roncalli. Nel 2007  Alberto Sironi gli affida il ruolo di Geppetto nel suo Pinocchio televisivo per la Rai.

Il suo doppiaggio italiano rimane legato soprattutto alla voce di Michele Gammino, che lo doppia da Roger Rabbit fino alla maggior parte dei film girati dall’attore tra gli anni ’90 e 2000. Ne Il Papa Buono e Pinocchio gli danno voce, rispettivamente, Antonio Guidi e – con cadenza toscana – Massimo Ghini.

Fonte: Bad Taste, Repubblica, Wikipedia

Annunci

Mino Caprio, ospite di “Luci della ribalta” con il figlio Gabriele, narratore in scena di “Raffaello e la Leggenda della Fornarina”. Dal 1° maggio al Teatro Salone Margherita di Roma.

Mino Caprio, assieme al figlio Gabriele, l’ospite di questo venerdì a Luci della ribalta, all’interno di 2 ore con Luxor su Deliradio dalle 14 alle 16 (sempre in compagnia di Gianluca Pistoia e Luca Sordoni).

L’attore doppiatore romano torna a teatro dopo 11 anni dal 1° maggio, al Teatro Salone Margherita di Roma, in Raffaello e la Leggenda della Fornarina, musical diretto e coreografato da Marcello Sindici.

Caprio interpreta il narratore in scena  Shoping, scrittore fallito alla ricerca di una storia che lo riscatti. Questo personaggio riesce a trovarla  trovandola nell’amore che ha legato il pittore Raffaello Sanzio alla sua modella Margherita Luzi detta Fornarina,  ai quali danno corpo e anima Enrico D’Amore e Brunella Platania, interpreti di musical tra i più apprezzati da pubblico e critica.

Il testo è firmato da Giancarlo Acquisti per il libretto e le musiche e da Alessandro Acquisti per le liriche. Nel cast anche Simone Sibillano, Luciana Turina, Lorenzo Tognocchi, Valentina Gullace e Andrea Rizzoli, affiancati da un ensemble di 12 ballerini-cantanti.

E’ possibile saperne di più sullo spettacolo anche su Facebook.

Fonte e foto: Vista sul palco, Mino Caprio – pagina ufficiale

Intervista a Nino Frassica su “La tempesta” (in onda questa sera su Raiuno) e presentazione della rassegna messinese “La valigia dei sogni” (dedicata a Pietro Germi) sulla “Gazzetta del Sud” di ieri

  

Sulla Gazzetta del Sud di ieri sono stato presente con due articoli: un’intervista a Nino Frassica sulla fiction La tempesta (ultima del ciclo Purché finisca bene), in onda questa sera su Raiuno (ore 21:10) e la presentazione della quarta edizione della rassegna di cinema La valigia dei sogni, che da questa sera e per tutto maggio renderà tributo al Pietro Germi “siciliano” al Cinema Lux di Messina.

I pdf dei due articoli saranno online su questo blog prossimamente.

Fiction – Raiuno celebra Papa Wojtyla nel giorno della canonizzazione con “Non avere paura”. Rete 4 ripropone “Karol – Un papa rimasto uomo”

A poche ore dalla canonizzazione di Roncalli e Wojtyla, Raiuno celebra Giovanni Paolo II con Non avere paura – Un’amicizia con Papa Wojtyla, in onda stasera alle 21:30.

Prodotto da Rai Fiction e De Angelis Media, il film tv, diretto da Andrea Porporati, racconta l’inizio della ventennale amicizia tra il pontefice e il maestro di sci Lino Zani, iniziata nel 1981 sui campi dell’Adamello, dove Wojtyla amava trascorrere le vacanze estive; un incontro che cambiò profondamente la vita del giovane, trasformandolo in uomo maturo e responsabile.

Protagonisti della fiction, ispirata al libro dello stesso Zani Era santo, era uomo, sono Giorgio Pasotti e l’attore russo Aleksei Guscov (55 anni, protagonista de Il concerto), doppiato da Massimo Lopez e invecchiato ad arte per il ruolo del grande pontefice.

Nel cast anche Claudia Pandolfi, Katia Ricciarelli, Samantha Michela Capitoni, Luigi Di Fiore, Fabio Fulco, Ugo Dighero e Giuseppe Cederna nei panni del Presidente della Repubblica Sandro Pertini, che accompagnò Wojtyla in quel primo, indimenticabile soggiorno.

Qualche ora prima, alle 17:20, Rete 4 riproporrà la fiction di Giacomo Battiato Karol – Un papa rimasto uomo, che racconta la vita del pontefice dalla proclamazione alla morte. Ad interpretarlo è Piotr Adamczyk, doppiato da Luca Ward.

Foto tratta da Davidemaggio.it

 

Televisione e musica – Raddoppia l’appuntamento con “The Voice” stasera e domani su Raidue. Finiscono le Battles e iniziano i Knockout. Rai Movie rende omaggio ad Harold Ramis con “Indiavolato”, mentre Raitre ripercorre la storia di papa Wojtyla.

Doppio appuntamento con The Voice of Italy, che proseguirà questa sera con l’ultima fase delle Battle. I concorrenti di uno stesso team si sfidano nei duetti per  accedere alla fase dei Knockout, in onda eccezionalmente domani sera  alle 21.10.

E’ il momento clou del talent di Raidue, dove i cantanti rimasti in gara – sia i promossi che coloro ripescati attraverso l’opzione Steal – si giocheranno la finale di giugno. A condurre le serate saranno come sempre Federico Russo e, per il web, Valentina Correani.

 

Anche Mediaset raddoppia l’appuntamento con le semifinali di andata della Champions League: Real Madrid-Monaco (stasera su Italia 1 alle ore 21:10) e Benfica-Juventus (domani alla stessa ora su Canale 5).  Rete 4 e Canale 5 schierano invece, rispettivamente, il film The Legend of Zorro e la telenovela Il segreto, uno dei grandi successi di questa stagione televisiva. Su La7 (21.10) ritorna invece l’appuntamento con La gabbia, il talk show di Gianluigi Paragone.

Rai 4 ripropone JFK – Un caso ancora aperto, mentre Rai Movie rende omaggio ad Harold Ramis con Indiavolato, la commedia fantasy diretta dal creatore di Ghostbusters nel 2000, con Elizabeth Hurley e Brendan Fraser.

Domani sera la fiction ritorna su Raiuno con Un medico in famiglia (21.15), mentre Raitre (21.05), a pochi giorni dalla canonizzazione di Giovanni Paolo II, propone Giovanni Paolo II – La storia di Karol Wojtyla, puntata speciale de La grande storia. Rete 4 e Italia 1 giocano la carta del cinema d’intrattenimento con il piccolo cult Chissà perché… capitano tutte a me (21.15) e Madagascar (21.10).

 

 

 

Cinema – Addio a Claudio G.Fava, giornalista e critico cinematografico, storico della settima arte e direttore artistico di “Voci nell’Ombra”

Se n’è andato ieri uno dei capiscuola del giornalismo cinematografico. Claudio Giorgio Fava si è spento nella sua Genova all’età di 84 anni. Le cause del decesso non sono ancora note.

La sua è stata una vita spesa per il cinema, tanto nelle vesti di giornalista quanto in quelle di storico e collaboratore di importanti festival italiani ed internazionali, anche nelle vesti di presidente di giuria. Dopo la laurea in legge, aveva iniziato a scrivere sul quotidiano locale Corriere Mercantile.

Giornalista professionista dal 1961, nove anni dopo è approdato in Rai lavorando per Rete Uno e diventando, qualche anno più tardi, capostruttura della seconda rete. In questa veste ha curato la programmazione dei film e delle serie tv della prima serata e condotto il ciclo Cinema di notte, portando in Italia la longeva soap Beautiful e diversi titoli cinematografici oggi scomparsi, come Il grande sonno, I migliori anni della nostra vita e La guerra lampo dei fratelli Marx. Egli ha anche condotto il ciclo Cinema di notte.

Da sempre attento al mondo del doppiaggio, dopo aver commissionato le edizione italiane di film e serie alla Rai, nel 1999 ha creato a Finale Ligure il Festival del Doppiaggio Voci nell’Ombra, che fino al 2010 ha premiato i migliori professionisti e lavori del settore.

Nel corso della sua carriera ha realizzato anche testi letterari e pubblicazioni dedicate a maestri del cinema italiano come Fellini, Sordi e Tognazzi.

Il suo ultimo lavoro è stato Amor di cinema, ciclo di film trasmesso dall’emittente del digitale terrestre Class Tv.

 

Luci della ribalta intervista Michela Andreozzi

La sorpresa di Pasqua di Luci della ribalta e 2 ore con Luxor: l’intervista a Michela Andreozzi dedicata al suo recente spettacolo Maledetto Peter Pan e ad altre esperienze nel mondo dello spettacolo. L’intervista è stata trasmessa il 21 marzo scorso all’interno del nostro programma su Deliradio.

Buona Pasqua a tutti i lettori del blog e ai deliranti ascoltatori della nostra radio.

“Luci della ribalta Graffiti” e “2 ore con Luxor” augurano Buona Pasqua con l’intervista a Giampi Daldello. Oggi su Deliradio dalle 14 ale 16.

Luci della ribalta Graffiti e 2 ore con Luxor augurano Buona Pasqua con l’intervista che ho realizzato a Giampi Daldello, interprete di sigle memorabili come La balena GiuseppinaRemì e Tartarughe Ninja Alla Riscossa.

Solo oggi su Deliradio dalle 14 alle 16 in compagnia di Gianluca Pistoia.

Non mancate.

Intanto potete riascoltare la scorsa puntata di 2 ore con Luxor, con l’appunamento all news di Luci della ribalta, clickando qui.

Foto tratta dalla pagina Facebook di Giampi Daldello.

Televisione – Serate di fuoco stasera e domani con il Rodolfo Valentino di Garko, le battles di “The Voice” (si attende l’esibizione di Suor Cristina) e l’inizio di “Hell’s Kitchen Italia”. Raiuno schiera “Un medico in famiglia” e “La pista”.

Le prime serate di oggi e domani si preannunciano molto infiammate.

Sono infatti i giorni di Rodolfo Valentino – La leggenda (ore 21.10), l’attesissima fiction di Canale 5 con Gabriel Garko nei panni del nostro celeberrimo sex symbol, divo del cinema muto scomparso a soli 31 anni ed entrato presto nel mito come il seduttore per eccellenza. Una produzione in pompa magna, girata in parte da Hollywood, che vanta un cast quasi interamente al femminile (Victoria Larchenko, Asia Argento, Giuliana De Sio, Cosima Coppola e Julia Rebel) e la partecipazione straordinaria di Attilio Fontana (anticipataci dallo stesso attore e cantante romano a novembre), vincitore uscente di Tale e Quale Show.  Raiuno, per contrastare questo ciclone, si affida ad uno dei suoi titoli di punta, Un medico in famiglia (21.15), con due puntate della nuova serie. Rete 4 e Italia 1 invece mettono in campo, rispettivamente, Ruslan (film tv con Steven Segal in onda alle 21.15) e una nuova puntata de Le Iene Show(21.10), in compagnia di Ilari Blasi e Teo Mammucari.

Ma stasera iniziano anche le Battle di The Voice(21.10), a una settimana dalla conclusione delle Blind Auditions.

I cantanti in gara si sfidano per essere promossi dai propri coach alle fasi successive del talent di Raidue. Quest’anno, lo ricordiamo, gli eliminati potranno essere ripescati da uno dei coach delle altre squadre in gara attraverso l’opzione Steal.

C’è grande attesa soprattutto per l’esibizione di Suor Cristina Scuccia, la giovane suora di Comiso (Ragusa) che ha incantato tutto il mondo con la sua esibizione alle Blind ed è stata scelta per il suo team da J Ax. Stasera vedremo a quali frutti porterà questa unione artistica – usando le parole dello stesso rapper milanese – tra il diavolo e l’acqua santa.

Su MTV si celebra invece il cinema più amato dal pubblico alla cerimonia di consegna degli MTV Movie Awards 2014 (ore 21.10), presentati dall’attore Conan O’Brien al Nokia Theater di Los Angeles.

Grande concorrenza anche domani sera con La Pista di Flavio Insinna anticipata al giovedì su Raiuno (ore 21.10) e l’inizio dell’edizione italiana di Hell’s Kitchen, condotta da Carlo Cracco su Sky Uno (ore 21.00). Ricordiamo inoltre la prima visione di Rango (Raitre, 21.05) e, su Mediaset, il film The Rock (Rete 4, 21.15) e il programma Wild – Oltrenatura (Italia 1, 21.10) con Fiammetta Cicogna.

Appuntamento all news con “Luci della ribalta”, domani su Deliradio dalle 14 alle 16 all’interno di “2 ore con Luxor”

2 ore con luxor

Appuntamento all news, domani, a Luci della ribalta, all’interno di 2 ore con Luxor in compagnia di Gianluca Pistoia e Luca Sordoni.

Parleremo di Noah e del ritorno del filone biblico ma non solo. Gli argomenti trattati saranno la partenza di Sky Atlantic, la fiction al tempo della crisi e il sondaggio dell’Associazione Donne e Qualità della Vita sulle migliori e le peggiori pubblicità. Senza trascurare alcune novità importanti dal mondo del doppiaggio.

Solo su Deliradio dalle 14 alle 16.